Augusta, Sabato Nuova Acropoli organizza un incontro su miti e le leggende de “A truvatura”

condividi news

La finalità dell’incontro sarà soprattutto quella di scoprire insieme le lezioni morali che tali racconti sottendono

 

La Sicilia, da sempre terra di conquista, racchiude in sé le tracce delle maggiori culture del Mediterraneo. Popoli che hanno contribuito alla creazione di un ricco ed eterogeneo folklore locale che nel tempo ha dato origine a miti e leggende tramandate di generazione in generazione. A farla da padrone in questo arcano aspetto dell’isola di Trinacria sono i racconti sulla “truvatura”, tesori di prìncipi musulmani e re cristiani nascosti in remoti antri oscuri in attesa di essere “trovati”.

Sabato 24 febbraio alle 18,30 presso il Palazzo San Biagio ad Augusta, Nuova Acropoli Augusta, associazione di Filosofia Cultura e Volontariato, abbracciando l’idea della divulgazione storico-culturale delle tradizioni nostrane, ha deciso di dedicare un incontro proprio ai racconti de “A Truvatura”, nella versione scritta da Giovanni Pitrè. Antiche storie che i più adulti di noi hanno sentito dalla bocca dei propri nonni, nuove avventure dal sapore esotico per i più giovani che non hanno avuto tale fortuna. La finalità dell’incontro sarà soprattutto quella di scoprire insieme le lezioni morali che tali racconti sottendono e di svelare, almeno in parte, il simbolismo in essi celato. Non ci resta che aspettare il 24 Febbraio.

Altri Articoli

invia segnalazioni