Contrordine, il ministro Piantedosi non arriva a Siracusa e Paolo Romano esprime “compiacimento”

condividi news

La telenovela per la verità poco entusiasmante sulla possibile presenza o meno del ministro Piantedosi a Siracusa si conclude con un altro nulla di fatto: niente visita all’ostello dei migranti e Paolo Romano, con un affascinante uso del “plurale maiestatis”, ringrazia il ministro esprimendo compiacimento per la sua scelta

In merito a questa decisione (ossia quella di non venire a Siracusa, ndr), desideriamo esprimere il nostro compiacimento per la scelta del Ministro, accogliendo con favore la sua sensibilità verso le esigenze e le dinamiche del nostro territorio.

Invitiamo il Ministro a considerare la possibilità di un incontro con le rappresentanze istituzionali e politiche del territorio per discutere dei temi che riguardano la nostra comunità e le questioni territoriali che richiedono attenzione e soluzione.

Restiamo fiduciosi – conclude Romano – nella disponibilità e nella collaborazione del Ministro Piantedosi e del governo Meloni nel trovare soluzioni costruttive per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Altri Articoli

invia segnalazioni