Siracusa, arriva il giorno di “Laboratorio Farnesina”

condividi news

Siracusa è tra le 5 città scelte dal Maeci per promuovere la cultura italiana all’estero

 

Siracusa ospiterà domani “Laboratorio Farnesina. Idee e voci per nuove strategie di promozione culturale all’estero”, il roadshow organizzato dal Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, in collaborazione con Il Sole 24 ore, per creare un collegamento tra i territori e gli Istituti italiani di cultura presenti nel mondo.

I lavori inizieranno alle 10 all’Urban Center di via Nino Bixio 1. Per il Comune parteciperanno il sindaco, Francesco Italia, che porterà i saluti della città, e l’assessore alla Cultura, Fabio Granata.

Si tratta di un’importante opportunità per gli operatori culturali poiché Siracusa è una delle 5 sedi in Italia scelte dal Maeci per questa attività; la altre sono state Torino, Bergamo, L’Aquila e Bari. Attraverso gli 86 istituti esistenti, il ministero diffonde e promuove la cultura italiana nel mondo e per farlo intrattiene rapporti con musei, collezioni nazionali, aziende e operatori che supportano il settore creativo, soprintendenze, università e centri di ricerca, fondazioni, associazioni culturali, teatri, gallerie.

Il programma della giornata prevede una sessione frontale dalle ore 10 alle 13, in cui il Maeci si presenterà e lascerà spazio alle testimonianze di uno dei direttori degli Istituti e di altri partner sul territorio; una sessione pomeridiana, dalle 14.30 alle 17.30, in cui si terranno workshop e incontri one-to-one tra operatori e funzionari del ministero per approfondimenti e la presentazione di progetti o proposte.

Altri Articoli

invia segnalazioni