fbpx
<

siracusapress

Siracusa, braccialetto elettronico per un 40enne responsabile di atti persecutori verso la ex convivente

Nella mattinata di ieri, agenti delle Volanti della Questura di Siracusa hanno eseguito una misura cautelare del Divieto di Avvicinamento alla persona offesa, con applicazione del braccialetto elettronico, nei confronti di un uomo di 40 anni responsabile di atti persecutori nei confronti della ex convivente.

Nella stessa giornata, gli agenti del Commissariato di P.S. di Pachino hanno denunciato un uomo di 54 anni per i reati di maltrattamenti in famiglia, danneggiamento e atti persecutori nei confronti della ex compagna.

L’uomo era già destinatario del provvedimento di ammonimento.

Condividi: