Il Sindaco di Priolo rinuncia allo stipendio: finanziate 4 nuove imprese

condividi news

Il Sindaco di Priolo rinuncia all’indennità di funzione per finanziare un bando destinato a giovani imprese.
4 nuove IMPRESE nasceranno a Priolo grazie alle somme accantonate con la rinuncia del mio stipendio” afferma Pippo Gianni.
Per l’avvio delle attività, oggi ho consegnato gli assegni, 3 da 10 mila euro e uno da 7 mila 442 euro, ai 4 cittadini che hanno presentato un progetto imprenditoriale, partecipando al bando pubblicato dal Comune.
Il progetto presentato da Giuseppe Bosco è un co-work, dedicato alle attività che intendono fare impresa ma non hanno a disposizione gli strumenti e gli spazi necessari.
Massimo Gozzo ha proposto un progetto di impresa che prevede la creazione di un’attività di verifica, controllo e soluzione alle problematiche riscontrate all’interno dei grandi ambienti di lavoro, o di edifici come le scuole, dove si può produrre inquinamento.
Il progetto presentato da Sonia Carrubba propone la riscoperta di un mestiere ormai quasi scomparso, con un’attività legata alla sartoria e stireria.
Infine, il progetto di Lorena Failla intende dare visibilità ad aspetti legati alla tecnologia e all’artigianato, con la creazione e la vendita di borse e oggetti vari decorati a mano o di luci innovative.
Ho voluto utilizzare queste somme in favore dei cittadini che hanno idee, capacità e passione. Quasi tutti i progetti presentati sono delle vere e proprie novità per il nostro territorio. Ho anche dato indicazioni di riaprire il bando. Con le somme ancora a disposizione possiamo finanziare la nascita di altre 6 imprese.

Altri Articoli

invia segnalazioni