E comunque “con il culo ciao ciao” io ve l’avevo detto

condividi news

Carta canta, il mio orecchio comune non fallisce. L’avevo scritto dopo la prima serata che la song della Rappresentante di Lista non era male. Preferivo quella di Sangiovanni, ma “con il culo ciao ciao”, oggi tormentone nazionale (che siamo un popolo raffinato e colto noi), l’avevo capito che non si poteva sbagliare. 

In questo evento Sanremese a occhio non ci sono canzoni che passerano alla storia ma questa “Ciao Ciao” non ha pretese, è allegra, ti si appiccica in testa e non se ne va più.  

E a me piace.

Altri Articoli

invia segnalazioni