Avola e Noto, stretta dei Carabinieri: elevate sanzioni e sequestri per violazione al codice della strada

condividi news

Continuano i controlli dei Carabinieri nell’ambito del progetto di sicurezza stradale “un casco vale una vita”, promosso dal Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa, finalizzato alla sensibilizzazione dei giovani all’uso del casco e a dare concretezza alla prevenzione e repressione degli illeciti in materia di circolazione stradale.

In particolare, i Carabinieri della Compagnia di Noto hanno eseguito diversi servizi, controllando oltre 40 veicoli e identificando 56 persone.

Nel corso dei controlli, svolti a Noto e Avola, sono state contestate violazioni al Codice della Strada per mancato utilizzo del casco protettivo, guida di veicoli sprovvisti di assicurazione e senza revisione periodica.

2 conducenti sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria aretusea in quanto sorpresi alla guida in stato di ebbrezza e un 31enne perché è stato trovato in possesso di una pistola a salve modificata e di una mazza.

Complessivamente, sono state elevate contravvenzioni per circa 2 mila euro, sottratti 45 punti dalle patenti di guida, 2 veicoli sono stati sequestrati e 7 sottoposti a fermo amministrativo, inoltre, una persona è stata segnalata alla Prefettura aretusea quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Altri Articoli

invia segnalazioni