Autonomia Differenziata, tavola rotonda il 4 Marzo all’Urban Center di Siracusa del fronte del No

condividi news

Lo annuncia la Cgil con una nota

 

Le diverse visioni politiche e ideali non ha impedito la formazione di un fronte compatto per tutelare i diritti dei cittadini, nel pieno rispetto della Costituzione. E il fronte è quello che vede in prima linea la Cgil di Siracusa con la Rete del No Autonomia Differenziata, formata da una quarantina di soggetti attivi tra associazioni, movimenti, comitati, volontariato e Uffici Diocesani della Pastorale Sociale e del Lavoro. Insieme, lunedì 4 marzo, a partire dalle ore 16.00, all’Urban Center, daranno vita ad una tavola rotonda a cui parteciperanno esponenti politici, Sindaci, sindacalisti, giuristi e rappresentanti delle associazioni. Si farà il punto su questo provvedimento legislativo già passato in Senato e che rischia concretamente di spaccare in due l’Italia, creando un gap sociale, economico, politico incolmabile con un Nord che diventerà più ricco e un Sud sempre più povero e sofferente, soprattutto in termini di servizi, a partire dall’istruzione e dalla sanità pubblica.

 

Altri Articoli

invia segnalazioni