ASP Siracusa, i primi sette medici firmano per l’area di emergenza

condividi news

Incremento sostanzioso del personale medico

Entrano in servizio nell’Area di Emergenza-Urgenza dell’Asp di Siracusa con incarichi libero professionali i primi 7 medici facenti parte della prima tranche di istanze presentate nella prima settimana di pubblicazione dei bandi aperti disposta dal commissario straordinario Alessandro Caltagirone per fronteggiare la grave carenza di medici che è stata riscontrata soprattutto nei servizi di Emergenza Urgenza ospedalieri e in tutti i Servizi dell’Area medica.

Questa mattina, nella sala riunioni della Direzione Generale aziendale si è svolta la cerimonia per la firma dei contratti presieduta dal manager Alessandro Caltagirone.

A sottoscrivere i contratti sono stati 4 medici in possesso di corsi BLSD e PBLSD e 3 medici specializzandi che fanno parte del primo gruppo di assunzioni e affidamento di incarichi deliberati la scorsa settimana formato da 4 dirigenti medici assunti a tempo indeterminato, 2 a tempo determinato e 9 libero professionali, di cui 3 specializzandi.

Seguiranno nei prossimi giorni le altre firme di contratti e le immissioni in servizio mentre sono in corso le attività delle commissioni a seguito dell’ammissione di 12 candidati in possesso dei requisiti al concorso per 16 posti a tempo indeterminato per dirigenti medici di Pronto soccorso.

La firma dei contratti di oggi – ha detto il commissario straordinario Caltagirone ai nuovi assunti – rappresenta per noi un primo grande successo e sono grato a quanti di voi medici giovani e meno giovani, avete risposto all’appello per contribuire a dare alla popolazione siracusana risposte sempre più adeguate ai bisogni di salute e alle aspettative del territorio. Ringrazio, quindi, i nuovi medici che si accingono ad entrare in servizio, ricordando loro che al centro del sistema sanitario c’è l’utente nei confronti del quale il nostro spirito deve essere improntato alla massima professionalità e soprattutto umanità con disponibilità, dedizione e amorevole cura”.

Intanto oggi sono state completate le convocazioni di tutti i dirigenti medici che hanno presentato le istanze nella prima settimana mentre avrà inizio da domani l’attività delle Commissioni che si dovrebbe concludere il 14 marzo per formulare le graduatorie dei professionisti a tempo determinato che hanno presentato le domande dalla seconda settimana in poi e quelle per graduatorie e colloqui per gli incarichi libero professionali, che saranno impiegati secondo il fabbisogno aziendale.

 

Altri Articoli

invia segnalazioni