Il 21 settembre 1993 i Nirvana pubblicano In Utero

condividi news

Fu registrato in meno di due settimane

Il 21 settembre 1993 i Nirvana pubblicarono “In Utero”, terzo e ultimo album prima che Kurt Cobain si togliesse la vita pochi mesi dopo.

I Nirvana si recarono ai Pachyderm Studios di Cannon Falls, in Minnesota, per registrare il loro terzo album. Le sessioni d’incisione per il disco durarono dal 12 febbraio del 1993 al 26 dello stesso mese. In meno di due settimane, il gruppo riuscì a concludere quello che, da molti, viene considerato il loro lavoro più maturo. I Nirvana trascorsero solo 12 dei 14 giorni pattuiti nella realizzazione del disco. Il costo delle incisioni si aggirò intorno ai 24.000 dollari, pagati personalmente da Steve Albini, che lo produsse.

In Utero fu un modo per Kurt di esprimere in musica come si sentiva circa la sua posizione in quel momento all’interno della società. Un disagio trasformato in un sound aggressivo e pieno di distorsioni realizzato grazie alla tecnica di Albini.

Kurt Cobain scrive strofe violente e drammatiche, pieni di riferimenti al terribili malattie. Il fotografo Anton Corbjin che ha realizzato il videoclip di Heart Shaped Box ha detto: « Nessuno ha idea di cosa Kurt annunciato davvero dire, io. Forse parlava del cancro della società materialista degli anni 90, della morte, delle conseguenze dell’abuso di droghe o forse della sua relazione complessa con Courtney Love». Dave Grohl e Krist Novoselic non hanno mai dato una loro interpretazione, mentre il biografo di Kurt, Michael Azerrad ha detto: « È probabilmente la versione più distorta possibile di una dichiarazione d’amore a Courtney. È una canzone che mi rende triste ogni volta che la ascolto ». Courtney Love ha sconvolto i fan nel 2012 con una serie di tweet: « Heart Shaped Box in realtà parla della mia vagina » ha scritto « Pensateci ogni volta che la ascoltate ». Twitto però sono stati cancellati subito dopo.

Altri Articoli

invia segnalazioni