fbpx

Augusta, Sasol e Sonatrach donano strumentazione al laboratorio del Muscatello

Sono arrivati ieri al laboratorio dell’ospedale Muscatello due ultracongelatori speciali. Una donazione delle multinazionali Sasol e Sonatrach, che va nella direzione di contribuire al consolidamento efficace del presidio ospedaliero di Augusta. Presenti alla breve cerimonia di consegna i vertici dell’ ASP, il sindaco di Augusta e  manager aziendali.

“Abbiamo prontamente accolto la richiesta del personale sanitario del laboratorio e ci siamo attivati per reperire quanto necessario” hanno dichiarato Mario Lazzaro, Responsabile Salute di Sasol Italye Matteo Saggio di Sonatrach. “Nell’ ultimo anno e mezzo gli stabilimenti hanno continuato a produrre beni essenziali (carburanti, intermedi per la detergenza e la sanificazione) e si sono moltiplicate le iniziative del polo industriale a favore del territorio provinciale. Ovviamente abbiamo concentrato lo sforzo sul settore più importante, quello sanitario e, quindi,  sull’ASP . Questo contributo va nella direzione di sostenere le attività  del  Laboratorio del  Muscatello”.

Soddisfazione per l’iniziativa delle due aziende è stata manifesta dal Carmelo Rodolico responsabile del Laboratorio . “Ringrazio Sasol e Sonatrach – ha detto – per questi ultrafreezer che in questa fase ci permetteranno di conservare  con le necessarie garanzie i reagenti  per i tamponi e vaccini, ed in seguito verranno utilizzati in attività di biologia molecolare che svilupperemo in questo laboratorio e che costituiranno una preziosa attività specialistica disponibile per tutto il territorio provinciale.  “

Il direttore generale dell’ASP, Salvatore Lucio Ficarra,  dopo aver ringraziato si è soffermato sulle molte iniziative che l’Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa sta portando avanti ad Augusta. “Continua – ha dichiarato  – lo sforzo dell’ASP e del Polo Industriale con le specifiche strutture attivate prima per effettuare i tamponi e nella fase più recente per garantire la possibilità di vaccinarsi a migliaia di lavoratori”.

Presente anche  il sindaco  di Augusta  Giuseppe Di Mare, che ha espresso la soddisfazione dell’amministrazione comunale e della comunità sia per il dono fatto all’ ospedale dalle aziende che per la rinnovata attenzione dell’Azienda Sanitaria verso il presidio ospedaliero cittadino.

“Quello di oggi – ha detto Di Mare  – è un esempio di sinergia tra le forze attive del territorio, ancor più necessario oggi per traguardare la generale riorganizzazione dei territori dopo la Pandemia.”

Condividi: