fbpx

Albatro, inizio col botto in A1: “Nulla da perdere”

Albatro, esordio col botto nella Serie A Beretta. Un po’ come avvenne lo scorso anno, nella stagione del ritorno nella massima serie. Anche per la stagione 2021-2022, il roster di Peppe Vinci si troverà di fronte subito squadre attrezzate per vincere il campionato. Tanto più che l’esordio avverrà a Bressanone l’11 settembre. E sette giorni dopo la prima casalinga si svolgerà contro i campioni d’Italia del Conversano.

Sono queste le prime due giornate del calendario diffuso dalla Figh. In campo 13 squadre. La formula prevede la reintroduzione dei play-off e la presenza dei play-out (a differenza della passata stagione dove ci furono tre retrocessioni dirette) per sancire l’unica retrocessione in A2. I play off riguarderanno le squadre classificate dal 1° al 4° posto, i play out le ultime quattro della classifica.

Il campionato sancirà una sola retrocessione a fronte di due promozioni dalla Serie A2, al fine di riportare nella stagione 2022/23 il campionato all’originario format a 14 squadre. L’Albatro riposerà all’undicesima giornata.

“Un inizio col botto – commenta coach Peppe Vinci – Brixen e Conversano sono squadre attrezzate per lottare per il titolo. Ci presenteremo, come sempre, con la certezza che noi non abbiamo da perdere nulla”.

La squadra sarà presentata domenica prossima, 1 agosto, alle ore 19, all’Hotel Roma in Ortigia.

Condividi: